News : Ottobre 2019 - Mese Missionario Straordinario - Apostole del Sacro Cuore

LogoApostole
Logo Apostole_small
Vai ai contenuti

Menu principale:

News

Ottobre 2019 - Mese Missionario Straordinario


Battezzati e inviati:
la Chiesa di Cristo in missione nel mondo Mese Missionario Straordinario Ottobre 2019

Il 30 novembre 2019 ricorrerà il centenario dalla promulgazione della Lettera apostolica Maxi- mum illud, con la quale Benedetto XV desiderò dare nuovo slancio alla responsabilità missionaria di annunciare il Vangelo.

Nel testo, scritto all’indomani della fine del primo conflitto mondiale, si auspicava un nuovo slancio missionario che coinvolgesse tutta la Chiesa e non solo gli Istituti di Vita Consacrata. Benedetto XV riportava al centro dell’impegno missionario il Vangelo e il suo annuncio, eliminando ogni altro aspetto, culturale o economico, che non fosse solo ed esclusivamente l’annuncio della Buona Novella.

Per tale occasione Papa Francesco ha accolto la proposta della Congregazione per l’Evangelizzazione dei popoli e delle Pontificie Opere Missionarie di indire un tempo straordinario di preghiera e riflessione sulla Missio ad gentes.

Non si tratterà soltanto della celebrazione del centenario del testo del Magistero, tanto importante per la missionarietà della Chiesa, ma è una opportunità per porre in atto i mezzi necessari per avanzare nel cammino di una vera conversione pastorale e missionaria (EG 25) risvegliare la consapevolezza della Missio ad gentes riprendere con nuovo slancio la responsabilità dell’annuncio del Vangelo.

Il mese di ottobre 2019 sarà un tempo straordinario di preghiera e riflessione sulla missione come prima evangelizzazione al fine di un rinnovamento della fede ecclesiale.
Sarà un tempo straordinario per la Chiesa universale per approfondire la propria identità battesimale e per aprire la coscienza missionaria di ogni battezzato sugli orizzonti del mondo intero.

L’azione missionaria, dice Papa Francesco in Evangelii Gaudium n.15, è il paradigma di ogni opera della Chiesa e l’attività missionaria rappresenta ancora oggi la grande sfida per la Chiesa.
Per essere evangelizzatori autentici occorre anche sviluppare il gusto spirituale di rimanere vicini alla vita della gente, fino al punto di scoprire che ciò diventa fonte di una gioia superiore.

La missione è una passione per Gesù ma, al tempo stesso, è una passione per il suo popolo. Quando sostiamo davanti a Gesù crocifisso, riconosciamo tutto il suo amore che ci dà dignità e ci sostiene, però, in quello stesso momento, se non siamo ciechi, incominciamo a percepire che quello sguardo di Gesù si allarga e si rivolge pieno di affetto e di ardore verso tutto il suo popolo. Così riscopriamo che Lui vuole servirsi di noi per arrivare sempre più vicino al suo popolo amato. Ci prende in mezzo al popolo e ci invia al popolo, in modo che la nostra identità non si comprende senza questa appartenenza. (EG 268)

Nel discorso ai partecipanti all’Assemblea delle Pontificie Opere Missionarie del giugno 2017 Papa Francesco chiarisce il fine di tale mese missionario straordinario:
  • rinnovare l’ardore e la passione, motore spirituale dell’attività apostolica di innumerevoli santi e martiri missionari.
E sottolinea
  • quanto sia necessaria, all’efficacia dell’apostolato, la santità della vita; raccomanda, pertanto, una sempre più forte unione con Cristo e un coinvolgimento più convinto e gioioso nella sua divina passione di annunciare il Vangelo a tutti, amando e usando misericordia verso tutti. Ciò risulta più che mai essenziale per la missione anche oggi. Uomini e donne “insigni per zelo e santità” sono sempre più necessari alla Chiesa e alla missione.

Papa Francesco indica anche le dimensioni fondamentali che dovranno caratterizzare tale evento:
  • desidero che la celebrazione dei 100 anni della Maximum Illud, nel mese di ottobre 2019, sia un tempo propizio affinché
  • la preghiera,
  • la testimonianza di tanti santi e martiri della missione,
  • la riflessione biblica e teologica,
  • la catechesi e la carità missionaria
contribuiscano ad evangelizzare anzitutto la Chiesa, così che essa, ritrovata la freschezza e l’ardore del primo amore per il Signore crocifisso e risorto, possa evangelizzare il mondo con credibilità ed efficacia evangelica.

Queste quattro dimensioni dovrebbero ritmare le settimane dell’ottobre 2019, ma sono da considerarsi come vere e proprie dimensioni spirituali trasversali che ciascun cristiano e ciascuna chiesa locale possono vivere con creatività, durante tutto il mese di ottobre 2019, o ancor meglio a partire da subito in prospettiva del mese missionario straordinario.

Compagnia Apostole del Sacro Cuore
20155 Milano (Italy) Via Arnaboldi, 2 - CF: 84002700155
Privacy Policy
Torna ai contenuti | Torna al menu